Perché gli ausili tecnologici possono diventare i vostri migliori alleati sul lavoro

in Lavoro

Tecnologia e Sclerosi Multipla al lavoro

Per Chris Armistead, il “fattore cool” della tecnologia accessibile è collegato al fatto che essa riesca a compensare la limitata mobilità manuale causata dalla SM e consenta di lavorare in modo efficiente. Lo stesso dicasi per Keith Askin, a cui è stata diagnosticata la SM oltre 20 anni fa. Il software di riconoscimento vocale gli consente di parlare anziché scrivere con la tastiera e così può continuare la sua carriera con successo.

Entrambi hanno raccontato quanto siano stati fondamentali quei dispositivi sul luogo di lavoro. Queste innovazioni tecnologiche, conosciute anche come dispositivi AT, possono essere usate sia a casa che al lavoro. È sul luogo di lavoro in particolare, che gli ausili dimostrano di essere strumenti di equità sociale per i lavoratori affetti da sclerosi multipla che quotidianamente si trovano a dover affrontare sintomi diffusi come la disartria o debolezza muscolare dell'apparato vocale, disturbi visivi o di memoria.

Un'ampia gamma di dispositivi e attrezzature


Gli ausili comprendono una lista di vari dispositivi, software e attrezzature che aumentano di anno in anno grazie ai progressi della ricerca. Ecco alcuni dei più diffusi ausili utilizzati dai lavoratori affetti da SM:

  • Lomak: si tratta di un puntatore laser, montato sulla fascia che l'utilizzatore indossa in testa, che funziona come mouse e deve essere applicato a una determinata tastiera. È stato progettato per persone che non possono usare tastiere e mouse comuni a causa di diversi impedimenti.
  • Amplificatori vocali: aumentano il volume della voce attraverso un microfono che è collocato vicino alle labbra o alle corde vocali. Riduce al minimo lo sforzo necessario per parlare quando è richiesto un certo volume (al telefono, nei gruppi, in ambienti rumorosi).
  • Dispositivi per la lettura e la comprensione: sono rivolti a coloro con disabilità cognitive che rendono difficile la comprensione di testi stampati o l'elaborazione di informazioni.
  • Video ingranditori e screen reader: ingrandiscono i caratteri dello schermo e possono riprodurli come testo parlato tramite sintesi vocale; sono pensati per le persone con disturbi visivi

Se vuoi leggere l’articolo originale, clicca qui


Leggi di più in Lavoro

Condividilo sui tuoi profili social